Loading
Loading
Loading
Loading

Guarda i film completi Le Mans '66 - La grande sfida

Guarda online il film completo

Titolo originale:Ford v Ferrari
Durata:152 min.
Generi: Azione | Dramma

Valutazione

Media: 8 / 10 (2893 voti)
Il tuo punteggio: - / 10
Panoramica

20th Century Fox e Walt Disney portano sul grande schermo un gioco d'azione e drammatico che racconta la storia di una guerra mediatica tra due grandi marchi automobilistici in competizione per essere incoronata come la migliore, Le Mans 66 sono state create da Jez Butterworth, diretta da James Mangold e prodotto dal team di Peter Chernin, Alex Young, Kevin Halloran e Lucas Foster.

Le Mans 66 ha le esibizioni di grandi personalità come l'attore Christian Charles Phillip Bale, che impersonerà il pilota Kevin Miles; L'attore e scrittore americano Matt Damon interpreterà il famoso ingegnere e progettista di veicoli Carroll Shelby; come co-protagonisti e in ruoli secondari abbiamo l'attore Jonayhan Edwuard Bernthal che sarà Lee Iacocca, Caitriona Balfe sarà Mollie Miles, Remo Girone è il mitico Enzo Ferrari, il giovane attore inglese Noha Jupe sarà Peter Miles, Traicy Lens sarà Henry Ford II, Gian Franco Tordi sarà Gianni Agnelli, Benjamin Rigby sarà Bruce McLaren, tra gli altri.

Questo entusiasmante film di appassionati di motori è stato rilasciato il 15 novembre duemila diciannove, per fortuna è disponibile da guardare online; È stato acclamato dai fanatici della velocità e le prestazioni dei suoi protagonisti si adattano perfettamente a questa storia emozionante.

Per diciannove sessantatre, il creatore e proprietario della fabbrica di automobili Henrry Ford, riceve una proposta dal suo vice presidente Lee Iacocca, propone di acquistare il marchio italiano Ferrari, a quel tempo non era un investimento da molti milioni di dollari, qualcosa era abbastanza di sforzo, ciò consentirebbe al marchio nordamericano di aumentare le proprie vendite e posizionarsi saldamente sui mercati europei poiché gli italiani sono sempre candidati solidi per vincere le ventiquattro ore di Le Mans.

Le cose non sono andate come previsto dagli americani, anche l'italiano della casa automobilistica FIAT, ha offerto a Enzo un accordo migliore per rilevare la Ferrari, permettendo a Enzo di continuare a far parte del team Ferrari.

Al proprietario della Ford non piaceva la notizia, e in un attacco di rabbia ordina al suo secondo in comando di dedicare tutti gli sforzi della sua divisione di ingegneria per costruire un'auto in grado di sconfiggere gli italiani sulla pista francese di Le Mans; Per fare questo Iacocca contatta il campione e proprietario di Shelby Automobiles, un'umile casa automobilistica; Carroll Shelby, che avrebbe vinto le ventiquattro ore di Le Mans in diciannove e cinquantanove e fu costretto a lasciare le piste per problemi cardiaci.

Shelby capisce che si tratta di un progetto molto ambizioso e che avrebbe bisogno dell'esperienza di qualcun altro, non può testare l'auto come dovrebbe, né partecipare alla gara, quindi decide di prendere contatto qualcuno con quelle caratteristiche, ma solo Ken Miles arriva alla chiamata, un buon pilota che grazie al suo cattivo personaggio è nel crepuscolo della sua carriera e ha grandi capacità con la meccanica.

Shelby e Miles creano la Ford GT40 MK, eseguono tutti i tipi di test, utilizzano una delle piste dell'aeroporto di Los Angeles per le velocità massime raggiunte dal motore, la GT40 è pronta per andare in Francia ma Ford non si fida di Miles per guidare, così decide di andare per Phil Hill e Bruce McLaren. Miles li avverte di non finire la gara, e così è stato, il motore GT40 si è sciolto dopo aver battuto i record di velocità sulla retta Mulsanne quando ha raggiunto i trecentocinquanta chilometri l’ora.

Nella casa automobilistica americana vedono questa sconfitta come un'umiliazione, quindi ordina a Shelby di ridisegnare la GT40 MK in modo che il motore possa resistere. Leo Beebe è nominato vice presidente e responsabile della divisione corse Ford e intende rimuovere Miglia dal progetto, tuttavia Shelby riesce a convincere Enrico Ford II che Miglia deve continuare, e non solo con il progetto, ma che deve guidare la GT40 MK II a Daytona, assicurandosi che se vince ventiquattro ore, salirà anche a Le Mans.

Elenco collegamenti